foto Alberto Rossi

foto Alberto Rossi

Ecco le prime nebbie, e stasera ne sta scendendo davvero, qui nel Parmense. Quindi vi voglio deliziare con un gustoso, semplice piatto della nostra tradizione; una minestra invernale dagli ingredienti poveri ma saporiti, che pare piacesse molto anche al Maestro Giuseppe Verdi: Riso e Verza.

Eccovi gli ingredienti per 4 persone:

1 l. di brodo vegetale

200 g. di riso (originario o vialone nano)

4 foglie di verza di media grandezza

4 costine di maiale

1 foglia di alloro

Sale e pepe qb

Procedimento:

Sbollentate le costine in acqua con una foglia di alloro (toglietela dopo pochi minuti) e portatele quasi a cottura. Lavate le foglie di verza e privatele delle coste.

Portate ad ebollizione il brodo (se vi piace potete usare anche quello ottenuto dalla cottura delle costine, le nostre nonne facevano così, non si buttava via niente!), unite il riso e le foglie di verza. Quando il riso è a metà cottura unite le costine, terminate la cottura ed aggiustate di sale e pepe.

Servite calda, a piacere cospargete con un po’ di Parmigiano-Reggiano grattugiato.

Provatela, è una minestra veramente squisita!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: