Modena in mezza giornata

 

Duomo

Strada

Accademia

parma fuori città

Il nostro tour inizia in Piazza Roma, dove vedremo l’Accademia Militare, che fino al 19° secolo era il Palazzo Ducale Estense. Si tratta di uno dei più interessanti esempi di architettura civile barocca in Italia, secondo solo alla Reggia di Caserta. A seguire una breve passeggiata ci conduce alla scoperta di altri interessanti edifici del centro di Modena, come il Teatro Pavarotti, il Palazzo del Principe Foresto ed il Collegio di San Carlo.

Arriviamo quindi in Piazza Grande, che dal 1997 fa parte del Patrimonio Unesco. Attorno alla piazza il Palazzo Comunale, il Duomo e la Ghirlandina sono ancora oggi la cornice degli eventi più importanti che si svolgono qui, come manifestazioni, concerti, mercati ed altro.

La Cattedrale e la Ghirlandina sono i veri simboli di Modena, grazie al loro colore bianco, alla loro eleganza ed agli innumerevoli elementi scultorei che le decorano. La Cattedrale è comunemente chiamata Duomo, ed è un vero libro di pietra, sul quale si leggono storie della Genesi, favole antiche e medievali, e le vicende della vita di San Geminiano, patrono di Modena e dedicatario della chiesa. Sono opera di vari scultori, fra i quali il più importante è Wiligelmo, seguito dai Maestri Campionesi. Il creatore di questo stupendo edificio è invece l’architetto Lanfranco, ricordato da un’iscrizione inserita nell’abside.

La nostra visita si conclude a pochi passi da qui, al Mercato Albinelli (aperto solo al mattino), dove vedremo i prodotti più tipici della gastronomia locale, come tortellini, tortelloni, lasagne e tagliatelle, ma anche frutta, verdura, zamponi, pesce e molto altro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: